Progetto #6 – Creare un server Minecraft con Raspberry PI

In questa guida descriverò come realizzare un server di gioco per Minecraft. Nello specifico sarà necessario avere:

  1. Un Raspberry PI (possibilmente la versione 2, poiché è ottima per fare un server Minecraft. Ho provato a farlo anche con altre versioni ma le prestazioni erano veramente scarse e il gioco era ingiocabile);
  2. L’ultima versione di Java (che è già integrato in Raspbian, quindi non dovete far nulla);
  3. Il software Spigot, una versione di Bukkit (noto software per realizzare server Minecraft) ottimizzata per ottenere prestazioni migliori.

Per prima cosa assicuriamoci che Java sia installato sul Raspberry PI, utilizzando il comando:

java -version

Se la risposta è simile a questa:

dragone2@raspberrypi ~ $ java -version
java version "1.8.0"
Java(TM) SE Runtime Environment (build 1.8.0-b132)
Java HotSpot(TM) Client VM (build 25.0-b70, mixed mode)

Significa che Java è installato e siamo pronti per continuare. Comunque sia, come detto in precedenza, Java è integrato in Raspbian da circa 1 anno o poco più, quindi non starò a spiegarvi come installarlo.

Passiamo ora all’installazione di Spigot, software che ci permetterà di realizzare il nostro server Minecraft. Attualmente il progetto Bukkit ha subito problemi a causa del copyright, quindi lo sviluppo è stato parzialmente interrotto e ci sono state problematiche. Comunque sia sono riusciti a risolvere la faccenda implementando parti di codice open source e qualcuno ha messo a disposizione una build di Spigot (e anche Bukkit) compatibile con l’ultima versione di Minecraft (nel momento in cui vi scrivo la 1.8.3). Potete scaricare tale versione utilizzando questo link: CLICK QUI.

Nel caso in cui stiate leggendo questa guida e non fosse aggiornata all’ultima versione disponibile di Minecraft, andando sul sito Get Spigot potrete trovare l’ultima versione rilasciata.

Nello specifico, i passi da seguire per installare Spigot su Raspberry PI sono i seguenti:

mkdir Minecraft
cd Minecraft
wget <link-all'ultima-versione-di-spigot> e cioè:
wget http://getspigot.org/spigot18/spigot_server.jar

In sostanza i comandi descritti in precedenza fanno questo:

  1. Crea una cartella di nome Minecraft nella home del nostro utente (pi, se non avete cambiato utente);
  2. Entra in tale cartella;
  3. Scarica il file e lo salva nella cartella dove siete attualmente, quindi in Minecraft (/home/pi/Minecraft/).

Adesso che abbiamo tutto il necessario avviamo Spigot, per i possessori di Raspberry PI 2, tramite il comando:

java -Xms512M -Xmx512M -jar spigot_server.jar nogui

Per gli altri (modello B e B+):

java -Xms256M -Xmx256M -jar spigot_server.jar nogui

Dopo aver atteso che il server si sia completamente avviato, fermatelo digitando il comando:

stop

E assicuratevi che le impostazioni del server siano più o meno le seguenti (sono ottimizzate), modificabili con il comando:

nano server.properties
#Minecraft server properties
#Thu Mar 19 19:16:45 CET 2015
spawn-protection=16
max-tick-time=-1
generator-settings=
force-gamemode=false
allow-nether=false
gamemode=0
enable-query=false
player-idle-timeout=0
difficulty=3
spawn-monsters=true
op-permission-level=4
resource-pack-hash=
announce-player-achievements=true
pvp=true
snooper-enabled=true
level-type=DEFAULT
hardcore=false
enable-command-block=false
max-players=5
network-compression-threshold=256
max-world-size=29999984
server-port=25565
debug=false
server-ip=
spawn-npcs=true
allow-flight=false
level-name=world
view-distance=4
resource-pack=
spawn-animals=true
white-list=false
generate-structures=true
online-mode=true
max-build-height=256
level-seed=
enable-rcon=false
motd=Server Minecraft by Risposte Informatiche

Fatto ciò premiamo la combinazione [Ctrl] + [X] e rispondiamo affermativamente alla domanda che ci verrà posta da parte dell’editor testuale. A questo punto, riavviate il server Minecraft digitando nuovamente il comando descritto in precedenza. Nel caso in cui ci fossero problemi, sappiate che è necessario che nel file di testo “eula.txt” contenuto nella stessa cartella sia impostata a true la voce eula. In sostanza deve essere così:

#By changing the setting below to TRUE you are indicating your agreement to our EULA (https://account.mojang.com/documents/min$
#Tue Feb 24 14:20:35 CET 2015
eula=true

Potete modificare questo file sempre nello stesso modo descritto in precedenza per server.properties, con l’utilizzo del comando:

nano eula.txt

Non vi resta quindi che riprovare ad avviare il server.

Se voleste comunque giocare a Minecraft e ottenere un server con prestazioni ottime ma funzionalità scarse (NPC inutili, mob parzialmente funzionanti e assenza di molte caratteristiche implementate recentemente su Minecraft), esiste la possibilità di installare il server MC-Server, scritto in C++ e quindi molto più performante. Lo potete trovare qui: CLICK QUI.

Da notare che nel caso in cui non funzionasse (bisogna scaricare la versione ARM, c’è scritto “Raspberry PI” tra l’altro), potete provare a utilizzare delle build differenti, scaricabili nella sezione Builds del sito.